Missionario comboniano, assistente spirituale

40

Ad AltaVita-Ira arriva padre Luciano Benetazzo

Il Centro Servizi “Beato Pellegrino” e il Pensionato “Piaggi” hanno un nuovo assistente spirituale. E’ il padre comboniano Luciano Benetazzo, padovano, nato a Saonara in 13 gennaio 1944.

Padre Benetazzo è stato ordinato sacerdote il 7 aprile 1969. Dopo un corso di lingua francese, è partito per il Centrafrica, dove è rimasto undici anni, di cui sei come provinciale (1975 – 1981). Successivamente è stato superiore della casa di formazione di Parigi per gli studenti di teologia (1981 -1988).

E’ tornato in Africa, in Tchad nel 1989 e fino al 1993 è stato vicario generale della diocesi di Doba.

Poi il ritorno in Italia: a Castelgandolfo è stato direttore del Collegio Internazionale Mater Ecclesiae per la formazione dei catechisti (1993 – 2006).

Ultima tappa della sua missione sacerdotale a Parigi dove ha gestito la casa che è destinata a vari servizi utili alla missione, inserita nella pastorale parrocchiale e missionaria (2006 – 2021).

Da poco più di un mese è membro della comunità padovana e ha accolto con piacere il nuovo servizio che gli è stato richiesto dal Vescovo Claudio.

Inizierà la sua attività ad AltaVita-Ira venerdì 22 ottobre alle ore 10, con la celebrazione della S. Messa.