Visite e Covid-19. Finalmente, a tu per tu

99

Oltre alla videochiamate, da alcuni giorni sono possibili visite in presenza

Un vetro fra l’anziano ospite e i propri cari: così il Covid 19 fa meno paura . Al Centro Servizi Beato Pellegrino di All’AltaVita Ira di Padova da alcuni giorni sono iniziati gli incontri in presenza fra anziani e loro famigliari, resi possibili perché si svolgono in assoluta sicurezza.  E’stato installato, infatti, un vetro di separazione fra la postazione occupata dall’anziano e quella, posta di fronte, dove ci sono i suoi famigliari. L’incontro avviene in gazebo riscaldati esterni. L’iniziativa è stata accolta con molto favore sia dagli anziani, sia dai loro visitatori. «Tutti i pomeriggi ci saranno cinque ore dedicate ai colloqui in presenza – spiega il presidente di Altavita Ira Fabio Incastrini –  con la presenza dei nostri operatori per aiutare l’anziano e per sostenerlo anche emotivamente durante l’incontro». Oltre ai colloqui in presenza ad AltaVita continuano le videochiamate. Ne sono previste due a settimana per ciascuno ospite.