Con i pensionati del Piaggi aria di primavera in Piazza Mazzini

42

    Nonne e nonni del Pensionato Piaggi hanno “vestito” con i colori della primavera l’austera piazza Mazzini. Accompagnati dall’educatrice Valentina Don e dalla direttrice del Pensionato Piaggi  Maria Patrizia Arsìe, gli ospiti della struttura di AltaVita-Ira, hanno animato l’incontro organizzato nell’ambito del progetto “Spiazziamo: percorsi partecipati per la rigenerazione urbana e sociale di Piazza Mazzini”.

L’iniziativa, che prevede una serie di appuntamenti di rivitalizzazione della piazza, è promossa dal Comune di Padova – Settore Gabinetto del Sindaco, in collaborazione con il Settore Servizi Sociali, la Cooperativa Il Sestante, Associazione Xena e molte realtà del territorio per celebrare insieme il ritorno della primavera.

Nell’occasione si sono svolti due laboratori aperti a tutti, così che ciascuno ha avuto la possibilità di liberare la propria vena artistica dipingendo i “Sassi del sorriso”, che serviranno a decorare l’area prossimamente. Grazie alla creatività e agli insegnamenti degli ospiti e delle ospiti del Piaggi sono stati creati anche fiori origami, anch’essi destinati all’abbellimento della piazza.

Come è noto, piazza Mazzini è destinata ad assumere un volto completamente nuovo entro l’estate. Il Pensionato Piaggi è molto interessato alla rinascita della piazza. Si affaccia proprio su questa area che dopo un periodo di degrado attende una radicale trasformazione.

Il progetto, seguito dall’assessore Andrea Micalizzi e condiviso con i residenti e le realtà operative della zona, vedrà una nuova pavimentazione, più verde, una grande fontana e l’allargamento della piazza stessa dominata dal monumento, eretto nel 1903, dedicato a Giuseppe Mazzini, apostolo dell’Unità d’Italia e convinto assertore della fratellanza fra i popoli.

Il progetto “spiazziamo” si conferma come una vera azione di rinnovamento oltre che di riappropriazione degli spazi destinati alla collettività.

In piazza Mazzini era presente anche uno stand informativo del progetto “Spiazziamo”, all’interno del quale è stato illustrato il concorso “Padova città educante” dell’Osservatorio comunità educante di Padova.

Il concorso è rivolto alle persone di tutte le età che vivono la città di Padova e che vogliono condividere desideri, impegni e proposte per dare contenuto a 5 principi fondamentali individuati dall’Osservatorio come imprescindibili, ossia valori fondanti e strategici da perseguire per lo sviluppo della comunità educante. La scadenza del concorso è fissata al 30 aprile prossimo.

Seguiranno altri appuntamenti con la partecipazione del Pensionato Piaggi, sempre di mercoledì pomeriggio.

AMMINISTRAZIONE ALTAVITA-IRA